MERMEC conquista il metrò di San Francisco

I treni diagnostici del gruppo pugliese per l’ispezione e il controllo della rete californiana

 May 3, 2023  Il Sole 24 Ore

I treni diagnostici di Mermec per l’ispezione e il controllo della metropolitana di San Francisco (Usa). Il gruppo pugliese, attivo nelle tecnologie avanzate per il trasporto ferroviario (segnalamento, treni e sistemi di misura, trazione elettrica, telecomunicazioni), coglie un nuovo successo internazionale, confermandosi un campione del made in Italy. La sede centrale di Mermec è a Monopoli (Bari).

Fondata nel 1970, la multinazionale italiana Mermec è parte del gruppo Angel, guidato dal presidente Vito Pertosa. Angel è la più grande holding privata italiana di alta tecnologia che include alcune delle aziende più innovative nei settori dei trasporti, dell'aerospazio e della meccatronica digitale. Nel complesso Mermec dispone di 1.400 dipendenti altamente qualificati, di cui mille ingegneri. Le soluzioni tecnologiche sviluppate da Mermec sono attualmente in uso in 71 Paesi del mondo. Ma andiamo con ordine.

Si è svolta lo scorso 3 maggio, in California, la cerimonia di presentazione del nuovo veicolo diagnostico per l’ispezione e il controllo della metropolitana di San Francisco costruito negli Stati Uniti dal gruppo Mermec. All'evento erano presenti, tra gli altri, l’amministratore delegato di Mermec, Luca Necchi Ghiri e il vicepresidente agli affari internazionali di Mermec, Angelo Petrosillo, assieme ai rappresentanti della metropolitana californiana.

Il veicolo, realizzato da Mermec in conformità con i requisiti fissati dalla normativa americana, rappresenta un passo avanti significativo per l’industria ferroviaria e per i passeggeri di San Francisco, migliorando la sicurezza, l’affidabilità e la qualità del servizio ferroviario: permetterà infatti di individuare la presenza di problematiche lungo il binario percorso con estrema accuratezza e senza ostruire il normale svolgimento delle operazioni ferroviarie. Parliamo in questi casi di manutenzione predittiva. Il mezzo fornirà in particolare un profilo esaustivo del binario utilizzando la tecnologia laser hi-tech, sensori, telecamere, sistemi di misurazione e di gestione dati, il tutto viaggiando in velocità. Dice Necchi Ghiri: «Abbiamo lanciato un veicolo ad alta tecnologia per la misurazione delle infrastrutture, uno dei più avanzati al mondo e modello per l'intera West Coast». Aggiunge Petrosillo: «Siamo estremamente soddisfatti di questo importante traguardo raggiunto insieme ai partner americani. Un progetto nel quale l’eccellenza del made in Italy nell’alta tecnologia ferroviaria svolge un ruolo chiave».

Ma non c’è solo l’estero nei piani di Mermec e nei pensieri del Cavalier Vito Pertosa. Anche l’Italia ha un ruolo strategico. Di recente, Mermec ha completato l’acquisizione di Ferrosud, storica fabbrica materana impegnata nelle costruzioni meccaniche del settore ferroviario. Lo stabilimento Ferrosud di Matera era chiuso da anni e adesso può guardare con fiducia a una nuova vita. Nella fabbrica lucana saranno prodotti i treni diagnostici del gruppo Mermec, probabilmente destinati a operare sulla rete ferroviaria del Belgio. Un’operazione vantaggiosa per l’intero territorio appulo-lucano, che potrà contare su una realtà produttiva solida, al passo con i tempi e con la testa in Italia.

Print
 
MERMEC
© 2024 MER MEC S.p.A.  –  P.IVA / VAT Nr. 05033050963Privacy  -  Cookie  -  Credits